Parola d’ordine versatilità. Alessandra Giannetti ha presentato sabato 10 marzo, nella splendida location di Piazza Capranica 94 a Roma, la sua Opera #3 una capsule collection primavera/estate 2018, anzi una “sponge capsule” perché il tessuto scelto per questi abiti super dinamici è appunto la spugna.

Un tessuto che ho amato alla follia e che Alessandra Giannetti ha saputo riproporre in chiave fashion. Abiti per una donna sempre in movimento, che non si ferma mai.

Ma che allo stesso tempo, non rinuncia ad un aperitivo, ad una cena dell’ultima ora, o ad un party a bordo piscina.

I suoi abiti sono capi trasformabili che coniugano un design essenziale con la ricercatezza dei tessuti, tutto rigorosamente made in Italy. Le geometrie dei tagli creano volumi inediti e forme scultoree.

A ritmare l’evento, il video firmato Rossano Giuppa e Simone Passeri in collaborazione con lo IED.

Written by Nadia