Venti candeline per il  Romics che si conferma una manifestazione di grande successo apprezzata in egual misura da adulti e bambini appassionati di fumetti, anime, manga, giochi, videogiochi, animazione e tanto altro.

9

Diverse le attrazioni anche in questa edizione  di ottobre, prima tra tutte il Romics Cosplay Award che ha assicurato anche  per i vincitori di questa edizione, la partecipazione alla gara mondiale del World Cosplay Summit di Nagoya, in Giappone.

6

Per la Yamato Cosplay Cup International il premio è andato a Luca Buzzi con Princess Kenny di South Park e  per il World Cosplay Summit le vincitrici sono state Tatiana Motta e Giulia Ghersi  con Rydia e Shiva – Final Fantasy IV.

2

Poi tante conferenze, tavole rotonde, incontri sul tema e con gli autori, ma soprattutto riconoscimenti come il primo Romics d’Oro

4

assegnato a Moreno Burattini, il noto fumettista italiano, ma anche scrittore, saggista, curatore di mostre e autore teatrale e chi più ne ha più ne metta…che dopo aver scritto numerose storie di Cattivik e Lupo Alberto, è divenuto uno dei principali sceneggiatori e soggettisti delle storie di Zagor per Sergio Bonelli Editore.

3

Premio anche per il geniale Gabriele Dell’Otto le cui collaborazioni vanno dalla Bonelli alla Marvel passando anche per la realizzazione di copertine di libri. Terzo Romics d’Oro per David Lopez, l’artista spagnolo che ha iniziato la sua carriera a soli ventitré anni nel fumetto underground, attirando quasi subito l’attenzione delle major americane. Oggi è il disegnatore ufficiale della “nuovissima” Wolverine, su testi di Tom Taylor!

Nadia Sessa

Written by Nadia